Project information (IT)

L’obiettivo di TRACKTION consiste nel strutturare e migliorare a livello istituzionale le procedure sottostanti la mappatura dei diplomati nel sistema IeFP. Mappare è comunemente inteso come l’insieme degli approcci sistematici utilizzati all’interno del sistema IeFP per registrare informazioni sui diplomati, in merito a numerosi aspetti: il percorso formativo frequentato, le competenze acquisite, le percezioni, il loro inserimento lavorativo, l’autoimprenditorialità e gli ulteriori studi conseguiti. La mappatura dei diplomati del sistema IeFP fa parte di un sistema allargato che richiede:

  1. La creazione e/ o il rafforzamento di una cultura di “Alumni IeFP”, tenendo presente che “la capacità di comunicare con diplomati è un prerequisito per la mappatura”
  2. La registrazione delle informazioni sull’orientamento post-diploma degli studenti, sia per quanto riguarda il loro ingresso e percorso nel mercato del lavoro, sia la loro consapevolezza delle competenze acquisite, che l’eventuale proseguimento in ulteriori percorsi di studio.
  3. L’utilizzo della mappatura come dato comprovato durante i processi decisionali a livello istituzionale. Inoltre, la mappatura facilita gli istituti del sistema IeFP a comprendere l’impatto dei programmi di studi e la loro rilevanza in termini di mercato del lavoro.

Obiettivo generale

  • Approfondire la conoscenza della «transizione Scuola-Lavoro all’interno del sistema IeFP» (ad es. l’impatto della formazione sulla carriera dei diplomati e la rilevanza del mercato del lavoro)

Obiettivi specifici

  • Strutturare un insieme coordinato di strumenti e misure atti a tracciare e mappare i ragazzi in uscita per il sistema IeFP.
  • Aumentare la capacità delle istituzioni di agire e di utilizzare i risultati per vari scopi, come ad esempio migliorare i programmi di studi e i servizi per alumni.
  • Rafforzare il concetto di “rete alumni”nel sistema IeFP.

Numero e profili dei partecipanti

TRACKTION è un progetto che coinvolge 6 realtà provenienti da Paesi: Spagna (2), Estonia, Italia, Olanda e Regno Unito. In termini di competenze, la partnership è ben bilanciata e include 3 scuole professionali (Alfa College, PKHK, Cometa Formazione/Scuola Oliver Twist), 2 organizzazioni intermediarie che collegano le politiche e le pratiche a livello regionale (VALNALON e TKNIKA) e un istituto di ricerca (Education & Employers Taskforce).

Descrizione delle attività

Il progetto si fonda su due pilastri fondamentali quali la creazione di una “rete di alumni” e la mappatura dei diplomati del sistema IeFP basandosi su piani multidimensionali interconnessi tra loro:

1. Condizioni di contesto (requisiti del sistema a livello regionale/nazionale ed europeo)
2. Dimensione concettuale (occupabilità, transizione Scuola-Lavoro, impiego e imprenditorialità)
3. Aspetti operativi (metodologie e strumenti attualmente utilizzati)
4. Aspetti relativi alla qualità formativa: ovvero ottimizzare le modalità mediante le quali i feedback degli ex studenti (relativi al percorso conseguito) influiscono sul sistema IeFP e come questi vengono poi utilizzati per migliorare le competenze degli allievi in modo da “chiudere il cerchio” del sistema qualitativo delle scuole professionali.

Output del progetto

Il progetto porterà a due output:

  • Un protocollo di mappatura che semplifica la raccolta data degli Alumni (O1)
  • Un manuale incentrato sulle modalità di creazione e mantenimento di una rete di alumni all’interno degli istituti professionali «Come creare e alimentare una rete di alumni in scuole professionali» (O2).

Tempistica del progetto

  1. ANNO (Sett 2017-Ago 2018). Raccogliere informazioni sull’orientamento post-diploma degli studenti nel sistema IeFP.

Tra i partner verrà diffuso un questionario in modo da analizzare sia lo stato dell’arte delle iniziative e degli strumenti attualmente utilizzati sia gli ostacoli e le sfide future. I risultati saranno raccolti mediante un sondaggio che sarà presentato a Giugno-Luglio 2018. Inoltre, verrà definita una valutazione di impatto e l’identificazione dei dati necessari precedereanno la creazione del protocollo.

  1. ANNO (Sett 2018-Ago 2019) Creare e rafforzare il concetto di rete di alumni nel sistema IeFP.

La prima versione del protocollo sarà disponibile nel mese di Settembre 2018. Le scuole professionali definiranno un piano di azione per migliorare quello attuale e sceglieranno un campione di diplomati per effettuare il primo pilot test del protocollo (O1) in due momenti differenti (ad es. 2 e 6 mesi dopo il conseguimento del diploma).

  1. ANNO (Sett 2019-2020). Utilizzare la mappatura come dato comprovato durante i processi decisionali a livello istituzionale.

Scuole professionali selezioneranno un campione di diplomati per il secondo pilot test. I partner raccoglieranno dati quantitativi e qualitativi relativi ai feedback dei diplomati. Pubblicazione della versione finale del protocollo (O1) e del manuale (O2). I risultati e le raccomandazioni di policy emergenti saranno diffusi mediante il sito del progetto, eventi finali e  riviste scientifiche valutate da pari.

 

Il progetto si prepone l’obiettivo di approfondire il concetto e la comprensione della transizione “Scuola-Lavoro”. Di conseguenza, le scuole potranno perfezionare il matching tra domanda e offerta formativa. Per quanto concerne il controllo qualità, esso verrà impattato positivamente dal progetto ivi descritto. Tracktion supporterà le scuole professionali nelle azioni di rafforzamento relative a circa 2 di 10 indicatori di qualità di EQAVET (European Quality Assurance in Vocational Education and Training): Indicatore 5 “tasso di inserimento in programmi del sistema IeFP” e indicatore 6 “utilizzo di competenze acquisite al lavoro”. Le nozioni acquisite dal progetto saranno condivise con i membri della Commissione Europea responsabili della futura iniziativa incentrata sulla mappatura di diplomati per migliorare la qualità dei dati relativi ai progressi degli studenti diplomati.

Subscribe

Subscribe to receive the latest news! By subscribing you agree to our Privacy policy